Sez. 5 – Ordinanza n. 3108 del 01/02/2019)

 VIOLAZIONI FINANZIARIE E SANZIONI

 Sez. 5 –  Ordinanza n. 3108 del 01/02/2019)

SANZIONI – Violazione di norme tributarie – Obiettiva incertezza normativa – Art. 10 della l. n. 212 del 2000 e art. 8 del d.lgs. n. 546 del 1992.

In tema di sanzioni amministrative per violazioni di norme tributarie, sussiste incertezza normativa oggettiva, causa di esenzione del contribuente dalla responsabilità amministrativa tributaria ai sensi dell’art. 10 della l. n. 212 del 2000 e dell’art. 8 del d.lgs. n. 546 del 1992, quando è ravvisabile una condizione di inevitabile incertezza su contenuto, oggetto e destinatari della norma tributaria, riferita, non già ad un generico contribuente, né a quei contribuenti che, per loro perizia professionale, siano capaci di interpretazione normativa qualificata e neppure all’Ufficio finanziario, ma al giudice, unico soggetto dell’ordinamento

a cui è attribuito il potere-dovere di accertare la ragionevolezza di una determinata interpretazione.

 

Link per la sentenza

Massime precedenti conformi: Cass. n. 23845 del 2016

Massime precedenti difformi 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi