Sez. 5 – , Ordinanza n. 5954 del 28/02/2019

IMPOSTE INDIRETTE

Sez. 5 – , Ordinanza n. 5954 del 28/02/2019

IVA – Svolgimento contestuale di attività agricola e di attività di agriturismo – Utilizzo di separati regimi fiscali – Conseguenze in ordine a spese di ristrutturazione di un immobile rurale destinato ad attività agrituristica.

In tema di IVA, qualora il contribuente, nell’ambito della stessa impresa, svolga un’attività agricola e un’attività di agriturismo, optando per diversi regimi fiscali, con diverso regime di deduzione dell’IVA passiva assolta, l’attività agrituristica, sebbene complementare, resta distinta da quella agricola, pertanto le spese sostenute per la ristrutturazione di immobili adibiti all’attività di agriturismo, pur avendo essi destinazione agricola, restano soggette al regime forfettario previsto per l’attività complementare, atteso che trova applicazione il principio dell’inerenza dei costi all’attività di impresa e non alle caratteristiche del bene.

 

Link per la sentenza

Massime precedenti conformi 

Massime precedenti difformi 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi