Sez. 5 – Ordinanza n. 5953 del 28/02/2019

VIOLAZIONI FINANZIARIE E SANZIONI

 

Sez. 5 – Ordinanza n. 5953 del 28/02/2019

SANZIONI – Operazioni commerciali intercorse con imprese aventi sede in Stati con regimi fiscali privilegiati – Presentazione della dichiarazione integrativa ex art. 2, comma 8, del d.P.R. n. 322 del 1998 – Ammissibilità – Esclusione – Ragioni.

In tema violazione di norme tributarie, in caso di omessa indicazione separata dei costi sostenuti per operazioni commerciali con imprese aventi sede in Stati con fiscalità privilegiata, la contestazione della violazione è ostativa alla presentazione della dichiarazione integrativa ex art. 2, comma 8, del d.P.R. n. 322 del 1998, non essendo consentito porre rimedio all’irregolarità anche dopo la contestazione della stessa, posto che l’ammissibilità si risolverebbe in un mezzo per eludere le sanzioni previste dall’art. 8 del d.lgs. n. 471 del 1997.

 

Link per la sentenza

Massime precedenti conformi 

Massime precedenti difformi 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi