Sez. 5 – , Sentenza n. 3388 del 06/02/2019

IMPOSTE INDIRETTE

  

Sez. 5 – , Sentenza n. 3388 del 06/02/2019

IMPOSTE IPOCATASTALI -Avviso di rettifica e di liquidazione di maggiore imposta – Motivazione – Comparazione con immobili similari – Contenuto sintetico dell’atto utilizzato come parametro di riferimento – Sufficienza – Necessità di allegazione dell’atto utilizzato in comparazione – Esclusione – Fattispecie

In tema di imposte ipotecarie e catastali, è sufficientemente motivato l’avviso di rettifica e di liquidazione della maggiore imposta commisurata alla base imponibile dell’imposta di registro, adottato a seguito di comparazione con immobili similari, ove contenga il riferimento al contenuto essenziale dell’atto utilizzato come parametro di riferimento, che consente al contribuente di comprendere il parametro impiegato per la rettifica, sicchè, in tal caso, non ne è necessaria l’allegazione dello stesso all’atto impositivo, ai sensi dell’art. 7 della l. n. 212 del 2000. (Nella fattispecie, la S.C. non ha ritenuto sufficientemente motivato l’avviso di rettifica e di liquidazione che rinviava per relationem ad altri atti riguardanti beni, utilizzati come parametro, che non avevano la medesima destinazione di quello oggetto dell’avviso di rettifica, e l’atto di compravendita comparativo non riportava i numeri di repertorio e di raccolta, né la data precisa né il nominativo del notaio rogante).

 

Link per la sentenza

Massime precedenti conformi  Cass. n. 21066 del 2017

Massime precedenti difformi 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi