V Congresso Nazionale – Montecatini 22, 23 e 24 maggio 2015

22-05-2015 - 24-05-2015 Tutto il giorno
Montecatini Terme, PT, Italia Montecatini Terme, PT, Italia

V CONGRESSO DELL’ASSOCIAZIONE MAGISTRATI TRIBUTARI

MONTECATINI TERME 22, 23 E 24 MAGGIO 2015

L’Assemblea dei soci nella seduta del 24 maggio 2015, dopo ampio dibattito;

APPROVA  

la relazione del Presidente, illustrata e discussa nella seduta del precedente 23 maggio;

SOLLECITA

per un rilancio dell’A.M.T. un maggiore attivismo delle Sezioni provinciali e regionali attraverso una informazione più capillare ed un coinvolgimento più intenso degli iscritti nell’attività associativa, ad opera dei responsabili delle relative sezioni;

RICHIAMA

come esigenza ineludibile per il rafforzamento della tutela giudiziaria del contribuente, assicurando la terzietà dell’organo giudicante, la sottrazione della struttura amministrativa delle Commissioni tributarie alla dipendenza del Ministero dell’economia e delle finanze, con il passaggio di detti organi alla Presidenza del Consiglio dei Ministri o, quantomeno, con la costituzione di un Ufficio autonomo, diretto da un magistrato idoneo alle funzioni direttive superiori o da un dirigente di prima fascia estraneo all’Amministrazione finanziaria, da identificare eventualmente nell’attuale Direzione generale della giustizia tributaria, non più incardinata gerarchicamente nell’organizzazione del Ministero, ma indipendente funzionalmente dalla stessa e sottoposta soltanto al potere di vigilanza del Ministro;

VALUTA NEGATIVAMENTE

una distribuzione territoriale dei giudici tributari che si traduca in una riduzione delle commissioni tributarie e delle loro articolazioni (Sezioni distaccate), che determinerebbe una riduzione del diritto di difesa, viepiù  garantito dalla possibilità di adire agevolmente il proprio giudice naturale;

 

RESPINGE

la istituzione di un giudice monocratico, ricordando che il principio di collegialità dell’organo  giudicante tributario trova la sua giustificazione nella peculiarità del relativo giudizio, che per una piena cognizione richiede il possesso da parte del giudice di nozioni tecniche di natura non soltanto giuridica;

RIVENDICA

nuovi criteri  di determinazione, con previsione  di legge, del trattamento economico spettante ai componenti delle Commissioni tributarie adeguata all’importanza e complessità delle funzioni esercitate;

DENUNCIA

l’inadempimento a) del Ministro dell’economia e finanze per la mancata corresponsione del c. d. “premio aggiuntivo” a favore delle Commissioni “virtuose” e di quello “a pioggia” a favore di tutte le Commissioni, nonché del compenso relativo alle cause riunite in primo grado; b) dell’Agenzia delle entrate per il mancato rimborso delle somme  indebitamente trattenute, a titolo di tassazione ordinaria, anziché separata sugli emolumenti  corrisposti in ritardo;

RIBADISCE

la necessità del rafforzamento della qualificazione professionale dei componenti delle Commissioni attraverso corsi di formazione ed aggiornamento organizzati dall’A.M.T. e dal C.P.G.T., con attribuzione di punteggio da far valere in sede concorsuale;

AUSPICA

la trasformazione dell’attuale struttura costituita da giudici onorari, non pienamente garantiti e simbolicamente retribuiti, in una magistratura professionale, tanto di provenienza “togata”, quanto di provenienza “laica”, sempre reclutabile mediante concorso e senza distinzione in riferimento alle rispettive provenienze, nel rispetto della composizione mista degli organi giudicanti , con l’eventuale previsione di una quota a tempo parziale;

SOTTOLINEA

l’aspettativa, generalmente condivisa, dell’improcrastinabile mutamento di denominazione delle Commissioni in Tribunali tributari e Corti di appello tributarie, più rispondenti alla funzione effettivamente esercitata, quale quarta giurisdizione del nostro sistema giudiziario;

RIAFFERMA

la necessità di una azione sinergica tra A.M.T. e C.P.G.T. per il perseguimento degli scopi comuni nell’interesse della magistratura tributaria.

 

Solo-RELAZIONE-MAGISTRATI-OK

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi